UNIVERSIADE NAPOLI 2019 – GAME OVER

Certamente le sfide non ci spaventano. Non a caso da diversi anni seguiamo con passione tantissime competizioni motoristiche italiane e non solo. Infatti siamo presenti sui campi gara nel nostro Paese ed in Europa, grazie alla competenza, costanza e passione di Filippo Mingardi e Daniela Franchitti che raccontano sul nostro canale Sky 228 Automototv il mondo dei motori a 360 gradi, a cui si è aggiunto negli ultimi anni Enzo Cerrone, con tutto il suo bagaglio di esperienze maturate in decine di anni di attività.

Da quando poi il nostro gruppo ha deciso di allargare il proprio raggio di azione anche ad altri sport, iniziando, in particolare, l’avventura di Sky 814 Mediasport Channel, le sfide sono aumentate, ed attraverso una costante crescita in quantità e qualità, si è anche presentata una ulteriore grande sfida relativa ad un evento mondiale, più precisamente le Universiade estive appena concluse a Napoli ed in Campania; un evento, secondo per numero di atleti partecipanti, solo alle Olimpiadi.

In estrema sintesi, 35 ore di diretta, che hanno dato spazio a tantissimi sport come nuoto, judo, ginnastica artistica, calcio, pallavolo, pallanuoto e atletica, oltre a 12 ore di highlight e gare in differita, e che hanno coperto mediaticamente in misura importante questo evento, unico per l’Italia, Napoli e la Campania.

Un successo reso anche possibile dalla condivisione delle immagini sul nostro network digitale terrestre Sportivì, che ha consentito la visione in chiaro degli eventi in 9 regioni italiane, per un totale della popolazione italiana, pari al 60%.

In più, un successo reso possibile dalle telecronache di Daniele Mancin, Alessio Piana e Marco Tolotti, dal coordinamento giornalistico di Enzo Cerrone e da quello tecnico di Simone Brusati, nonché dalla consulenza sportiva di Luca Montebelli, operativo dalla redazione di Roma e da tutti i ragazzi (Stefano, Fabrizio, Gabriele, Carlo, Alice, Mattia) che hanno lavorato al massimo nel reparto tecnico e della gestione del palinsesto, al fine di garantire la messa in onda.

Grazie quindi a loro, grazie a PMG Sport per il supporto esterno e la condivisione dei contenuti, grazie a tutti gli altri ragazzi (e non) che non sono stati citati, ma che lavorano tutti i giorni con passione ed impegno al nostro progetto, ma soprattutto grazie a tutti gli spettatori che hanno seguito l’evento sulle nostre piattaforme, satellite, digitale terrestre e live streaming.

1.300.000 contatti che ci hanno fatto capire di essere davvero sulla strada giusta.

Dunque, continuate a seguirci, perché grazie anche alla vostra spinta e costante presenza, raddoppieremo gli sforzi e l’entusiasmo, così da regalarvi tante altre nuove avventure sportive. Infatti, ci sono in serbo un po’ di novità per il prossimo futuro e nonostante l’estate sia sinonimo di relax e vacanze, le nostre redazioni rimarranno attive e con il cartello “lavori in corso” ben in vista!